ING Bank
Il brand tecnologico incontra l’innovazione digitale di EASYRECRUE

ING Bank ha scelto le soluzioni di EASYRECRUE per implementare le strategie di Employer Branding e migliorare la Candidate Experience.


L'AZIENDA

ING Italia è parte di ING Group, gruppo bancario di origine olandese che offre servizi e prodotti bancari in più di 40 Paesi tra Europa, America del Nord, America Latina e Asia.

ING è presente in Italia con le attività di Retail Banking e di Wholesale Banking e impiega circa 900 dipendenti. Le attività di ING hanno un’unica mission in Italia e nel mondo: “Empower people to stay a step ahead in life and business”, ovvero aiutare le persone a essere un passo avanti nella vita e nel business, attraverso una sempre maggiore responsabilizzazione e consapevolezza nella gestione delle proprie finanze e del proprio futuro.

Soluzioni usate

  • INTERVIEW >Comprende il video-colloquio in differita, il video-colloquio live e uno strumento di pianificazione dei colloqui
GUARDA IL VIDEO DELLA SUCCESS STORY

Le esigenze

  • Gestione di elevati volumi di candidature 
  • Aumentare il panel di candidati valutati
  • Passare ad una gestione digitale del processo di recruiting
  • Ridurre tempi e costi del processo di recruiting.
  • Aumentare l'efficacia e l'efficienza del processo

Il processo di recruiting, prima dell'adozione del video-colloquio in differita

  1. Posting delle offerte di lavoro;
  2. Screening delle candidature ricevute;
  3. Chiamata di presentazione;
  4. Colloquio conoscitivo;
  5. Colloquio tecnico;
  6. Colloquio finale;
  7. Esito della selezione.

La soluzione implementata

Il video-colloquio per ottimizzare i processi di prescreening
 
La soluzione individuata è stata di introdurre i servizi di EASYRECRUE nel processo di assunzione, digitalizzando la fase di preselezione. Infatti dopo la fase di screening delle candidature online è stata inserita la possibilità di invitare direttamente il candidato a fare un video-colloquio. Successivamente il video viene visionato dal team HR e condiviso con i manager, entusiasti  in questo modo di essere coinvolti nel processo di selezione.

Il processo di recruiting, dopo l'adozione del video-colloquio in differita

  1. Posting delle offerte di lavoro;
  2. Screening delle candidature ricevute;
  3. Chiamata di presentazione;
  4. Video-colloquio in differita;
  5. Colloquio face to face;
  6. Esito della selezione.

“ING è vissuto come un brand tecnologico ed innovativo - utilizzare uno strumento digitale anche nel processo di recruiting è assolutamente in linea con quello che vogliamo trasmettere. ”

Chiara Taesi

HR Business Partener

ING Bank

Benefici

Utilizzare uno strumento digitale anche nel processo di recruiting è stata la soluzione che ha permesso di ottenere grandi risultati.

 
Grazie alla digitalizzazione è stato possibile creare 108 campagne, alle quali sono stati invitati 1650 candidati e completati 1266 video-colloqui con un tasso di risposta dell’81%. Un'altro grande risultato è stata la riduzione dei tempi di assunzione, è stato infatti risparmiato il 56% del tempo che era impiegato nel passato.
 
I vantaggi ottenuti grazie all’utilizzo delle soluzioni Easyrecrue sono stati:

  • Screening immediato di qualità, riuscire ad avere il processo di selezione notevolmente accelerato senza perdere il livello delle valutazioni, andando a raggiungere i talenti migliori;
  • Coinvolgimento dei manager, grazie alla condivisione dei profili è stato possibile coinvolgere nel processo di selezione anche i manager, che in questo modo possono compiere azioni come definire il questionario e guardare i video da valutare;
  • Possibilità di visualizzare i colloqui anytime anywhere, grazie alla soluzione del video-colloquio in differita è possibile ottimizzare i tempi di valutazione dei colloqui;
  • Ampliamento del panel di intervistati, questo sistema ha permesso di raggiungere molti più candidati rispetto al passato, questo ha aumentato notevolmente la possibilità di trovare il la persona giusta.

“La qualità del candidato che incontro al colloquio è veramente più elevata rispetto al passato. Questa digitalizzazione del processo di preselezione ha anche permesso di ampliare il panel di candidati da invitare – Il video-colloquio è apprezzatissimo dai manager perché hanno potuto essere coinvolti in fase iniziale di selezione, c’è veramente una collaborazione fortissima nel momento della valutazione dei videocolloqui.” Chiara Taesi, HR Business Partener, ING Bank.

Qualche dato del recruiting digitale

540

candidati

invitati in media ogni anno

45

campagne

create in media ogni anno

75

% tasso di risposta

dei candidati invitati ad effettuare un video-colloquio