software selezione del personale

Come scegliere il miglior software per la selezione dei candidati?

Individuare la persona più adatta in un bacino di candidati non è certo cosa semplice. Per definire e mettere in piedi un processo di selezione efficace e funzionale bisogna per prima cosa delineare il profilo della persona ricercata, intendendo con questo non solo l'esperienza formativa e professionale necessaria per svolgere il lavoro, ma anche le competenze e le skills che potrebbero portare un valore aggiunto all'azienda.

Creare un elenco delle caratteristiche che deve necessariamente possedere il candidato ideale è sicuramente di aiuto al recruiter che può in questo modo delineare delle linee guida da seguire nella selezione.

Eseguire una ricerca del personale basandosi sui metodi tradizionali, come lo screening dei curriculum e il colloquio conoscitivo, può richiedere tempo ed energie e non è detto che porti al risultato sperato.

Un aiuto ai recruiter però arriva dalla tecnologia, esistono infatti dei software per la selezione dei candidati che consentono di individuare i candidati scegliendo tra migliaia di curriculum i profili che meglio rispondono alla ricerca in corso.

Come funziona un software per la selezione dei candidati

software-selezione-candidati.jpg

I software per il recruiting sono programmi che consentono al recruiter di selezionare facilmente e in poco tempo i profili che meglio rispondono alle necessità aziendali e che, grazie all'impostazione di alcuni parametri di ricerca, permettono di visualizzare i profili che corrispondono alle chiavi impostate, e di personalizzare le ricerche dei candidati più inerenti alle esigenze aziendali. 

Grazie ad un sistema digitalizzato quindi, le risorse umane hanno la possibilità di valutare in poco tempo una rosa di candidati selezionati tra migliaia di curriculum. Software di questo tipo ovviamente non sostituiscono o escludono un colloquio conoscitivo, semplicemente aiutano ad individuare più rapidamente le persone idonee da incontrare face to face o da remoto.

I vantaggi del video colloquio 

Una marcia in più consentono di averla quei software per la selezione dei candidati che hanno anche funzioni aggiuntive a quelle fino ad ora descritte, come ad esempio le piattaforme che consentono di pianificare video-colloqui in differita e in diretta.

Un esempio perfetto è la Talent Experience Platform di Easyrecrue: uno strumento pratico, facile da usare, che semplifica non solo il processo di preselezione, ma anche quello di selezione dei candidati.

Grazie a questa piattaforma infatti, un gruppo di recruiter può affrontare il processo di selezione in modo pratico, veloce e collaborativo: i candidati registrano i video colloqui sul questa piattaforma condivisa dalle HR, rispondendo a domande inserite dai recruiter stessi. Una volta caricati, i video rimangono nella piattaforma ed ogni recruiter -anche a distanza di giorni e in sedi differenti - può visionare il video e dare la propria valutazione al candidato.

In questo modo non si ottimizzerà solo il processo di pre-selezione e selezione del personale, ma le relazioni interpersonali tra i recruiter potranno migliorare e rafforzarsi: molto spesso, infatti, le criticità di una campagna di recruiting sono legate alle difficoltà di comunicazione e di organizzazione del team HR. 

Alcuni dei vantaggi del video colloquio quindi sono:

  • risparmio e ottimizzazione di tempi e costi 
  • miglioramento della qualità delle candidature
  • employer branding aziendale (l'azienda diventa più appetibile agli occhi dei candidati)
  • semplificazione dei processi lavorativi interni al team HR
  • miglioramento della comunicazione interpersonale tra i componenti del team HR
  • espansione e miglioramento del "talent scout" a livello internazionale 

Perché il software per la selezione dei candidati di EasyRECrue è diverso dal resto

Per utilizzare il software di EasyRECrue basta un semplice collegamento ad Internet. I recruiter hanno a disposizione diverse app e funzioni tra cui scegliere, il programma garantisce la sicurezza dei dati e le informazioni possono anche essere salvate per essere visualizzate in un secondo momento o condivise con altri colleghi per arrivare a una scelta comune.

Grazie ad un programma come questo inoltre si possono pianificare i video-colloqui in differita, utili a ridurre i costi e i tempi della selezione e anche per valutare persone geograficamente distanti. Il recruiter può preparare delle domande a cui i candidati rispondo registrando un video che viene inserito in una banca dati visionabile in qualsiasi momento. Oppure può organizzare un colloquio in diretta per incontrare in video i candidati anziché face to face dal vivo.

C'è da dire poi che i colloqui in video rispondono meglio alle esigenze dei candidati contemporanei molti dei quali sono nativi digitali: se il lavoro si cerca sempre di più via web è logica conseguenza che anche il processo di selezione si sposti su tale canale di comunicazione.

Scopri come Bricoman ha digitalizzato il proprio processo di recruiting utilizzando la Talent Experience Platform di Easyrecrue! 

Pubblicato da Vincenzo Lucca
il 21 luglio 2020

Categoria
digital recruiting, Articoli, tips

Seguitemi su :

Commenta per primo

La tua email non sarà pubblicata. I campi indicati con * sono obbligatori

Non perderti le ultime novità del mondo delle risorse umane.

I nostri ultimi articoli

I nostri contenuti HR

Individuare le soft skills durante il processo di selezione
Valutare i KPI del processo di selezione e recruiting
Il video-colloquio nel recruitment