come selezionare il personale

Come selezionare il personale più adatto alla tua azienda

È la domanda che prima o poi si pongono tutti i datori di lavoro: come selezionare il personale più adatto alle esigenze dell'azienda? In che modo si può capire quali sono le persone che meglio delle altre sono in grado di ricoprire la posizione lavorativa vacante? E se la persona scelta non si rivelasse poi adatta a ricoprire il ruolo che le viene assegnato? Si tratta di dubbi, ovviamente, legittimi.

L'esperienza poi, insegna che non ci si improvvisa recruiter e visto che il processo di selezione del personale è scandito da fasi ben determinate, sarebbe consigliabile affidarsi a esperti del settore se non si vuole correre il rischio di ritrovarsi nel luogo di lavoro un dipendente poco capace o fuori contesto.

Scarica la demo

Come selezionare il personale: le prime fasi di ricerca

Il candidato ideale deve possedere le competenze e le qualifiche necessarie per ricoprire la posizione vacante, ma deve anche essere una persona che può inserirsi bene nel contesto aziendale. Quando si pubblica un annuncio di lavoro vengono spesso inviati in risposta decine e decine di curriculum. Di questi la maggior parte vengono scartati perché non attinenti alla figura ricercata: molte persone infatti inviano il proprio cv ben sapendo di non avere le competenze richieste per ricoprire quel ruolo, ma ci provano lo stesso. La prima cosa da fare è quindi una prima scrematura per eliminare i candidati fuori luogo. Si passerà quindi ad analizzare i cv che presentano competenze attinenti al profilo ricercato.

Come selezionare il personale e risparmiare tempo

come selezionare il personale easycrue

Come si possono giudicare le persone basandosi su un semplice cv? Supponiamo di avere un discreto numero di candidati che sulla carta poterebbero essere idonei a ricoprire la posizione vacante. A livello teorico dovremmo incontrarli tutti per capire chi tra loro è il migliore. A livello pratico non si fa più così.

I recruiter professionisti oggi hanno a disposizione altri mezzi come ad esempio i social. Visto che quasi tutti abbiamo ormai uno o più profili aperti sui vari social, è possibile per gli altri avere informazioni su cosa facciamo, su come la pensiamo, su quali sono i nostri valori.

Molti recruiter usano quindi i social per capire qualcosa di più sulle persone che hanno inviato loro il cv e non ci riferiamo solo a LinkedIn, che è dedicato al mondo del lavoro, ma anche a tutti gli altri social network dove abitualmente postiamo commenti regalando al pubblico un pezzetto di noi. Il processo di assunzione può quindi essere velocizzato grazie a una seconda scrematura che oggi, spesso, avviene tramite il social recruiting.  

La preselezione con il video colloquio di EasyRECrue

come selezionare il personale aziendale

Il colloquio conoscitivo faccia a faccia è utile per capire qualcosa di più sulla personalità dei vari candidati: ovviamente bisogna avere le competenze per farlo e l'esperienza che solo i recruiter con più anni di lavoro alle spalle hanno maturato.

Pianificare i colloqui può però richiedere diverso tempo: bisogna inseguire telefonicamente i candidati, fissare degli appuntamenti che a volte saltano per problemi di ritardi, spostamenti, cause accidentali.

Una buona soluzione per risparmiare tempo e denaro può essere quella di sostituire il colloquio face to face con il video colloquio: EasyRECrue live® per esempio, è l'applicazione di EasyRECrue che consente di pianificare e gestire i colloqui in diretta video. È facile da usare e consente anche di registrare e condividere i colloqui.

Un ulteriore metodo per velocizzare il processo di selezione è quello di ricorrere al video-colloquio in differita come quello proposto da EasyRECrue. Grazie a questo servizio le HR possono preparare un questionario al quale i candidati dovranno rispondere registrando un video. Si tratta di uno strumento per le HR molto utile per esempio nel valutare persone che risiedono Paesi che si trovano ad altri fusi orari.

Pubblicato da Gaetano Angiuli
il 18 ottobre 2017

Categoria
recruitment, Articoli, recruiter

Seguitemi su :

Commenta per primo

La tua email non sarà pubblicata. I campi indicati con * sono obbligatori

Non perderti le ultime novità del mondo delle risorse umane.

I nostri ultimi articoli

I nostri contenuti HR

Individuare le soft skills durante il processo di selezione
Valutare i KPI del processo di selezione e recruiting
Il video-colloquio nel recruitment